/pos•tàc•cio/ #8 Wang Yu Xiang

RICCHIAMO – Wang Yu Xiang
A cura di Niccolò Giacomazzi
Opening giovedì 10 novembre ore 18.00
Dal 10 novembre al 18 dicembre 2022
SPAZIO Y
presso OFF1C1NA – Via dei Juvenci, 11, Roma

Scarica il comunicato stampa
Scarica il testo di Niccolò Giacomazzi

Spazio Y presenta RICCHIAMO, progetto di Wang Yu Xiang, a cura di Niccolò Giacomazzi.
Il 10 novembre inaugura l’ottavo appuntamento espositivo di /pos•tàc•cio/, format espositivo ideato in collaborazione con OFF1C1NA, studio condiviso e spazio di ricerca artistica nel quartiere Quadraro. 

Il format di /pos•tàc•cio/ invita artisti a realizzare installazioni site-specific, interpretando lo spazio esterno dello studio come un laboratorio a cielo aperto. Lo spazio dell’azione, definito ironicamente ‘postaccio’ è stato utilizzato per anni come deposito di oggetti in disuso, divenendo non soltanto un agglomerato incontrollato di oggetti disparati ma anche memoria irregolare del luogo.

Wang Yu Xiang è un artista che lavora site-specific. La sua ricerca è incentrata sulla memoria collettiva utilizzando diversi materiali, in particolare si concentra in elementi come l’acqua, legno, metallo, ceramica, combinati con il suo fondo pittorico. L’intenzione è quella di creare un effetto di fusione e riflessione partendo dal luogo in cui è cresciuto, un paese come la Cina con un rapido cambiamento, e l’esperienza vissuta durante il suo attuale soggiorno in Italia. Una ricerca concettuale pensata appositamente per ogni luogo in cui opera.

Spazio Y è una realtà indipendente fondata nel 2014 con lo scopo di sviluppare mostre e ricerche in ambito contemporaneo, favorendo la sperimentazione e sostenendo lo scambio tra artisti, curatori e pubblico.

Wang Yu Xiang è nato nel 1997 ad Anhui in Cina. Vive e lavora a Roma, è attualmente iscritto al Master di pittura presso la RUFA. Nel 2018 l’inserimento dell’opera “Scatola dei Ricordi” nella collezione permanente con il progetto “Made in Italy” presso l’Ambasciata italiana a Città del Messico, Messico. Nel 2019 partecipa al programma residenze per artisti “Via del Sale” a Capodistria (Slovenia) e nello stesso anno prende parte a Lumen, installando un’opera permanente ad Albinia, Orbetello. Nel 2020 vince il premio della popolare rivista cinese Kuart Magazine “Il Futuro è in Arrivo” Nomination Academic Award, Most Popular Artist Award. Nel 2021 ha partecipato al progetto “Piazze Romane” con la scultura “DOOR STOP” esposta a piazza Poli promosso dal Municipio Roma I e realizzata installazione luminosa in spazio antistante il Tempio Buddista più grande d’Europa Hua Yi Si nel Festival “DI LA’ DAL FIUME – ESTATE ROMANA” organizzato da “Teatro in scatola” e Roma Cultura. Nel febbraio 2022 vince la prima edizione della Biennale di Todi, con l’installazione “Pensa di uscire” collocata nello spazio antistante il Tempio di Santa Maria della Consolazione di Todi, promosso dalla Regione Umbria, Comune di Todi, Consolazione Etab e Galleria AAIE. Nel 2022 è invitato dai curatori Niccolò Giacomazzi e Benedetta Monti nel borgo di Vacone a realizzare un intervento site-specific per la mostra “Vacunalia: il tempo scortese”. Lo stesso anno il Museo PRAC Centro per l’Arte Contemporanea organizza tre mostre personali David Salle / Enzo Cucchi / Wang Yuxiang a cura di Graziano Menolascina all’interno del Borgo di Ponzano Romano. Wang Yuxiang realizza due installazioni site-specific all’interno del borgo attraverso la ricerca del cambiamento e la geopolitica del paese. Nell’ottobre 2022 a Milano Galleria Mimmo Scognamiglio Arte Contemporanea inaugura la mostra bipersonale insieme all’artista Leila Mirzakhani, a cura di Graziano Menolascina.

Niccolò Giacomazzi (Firenze, 1995) è un curatore indipendente. Laureato in Studi storico-artistici presso l’Università La Sapienza di Roma e si è specializzato con un Master in Art Management alla Luiss Business School. Attualmente vive e lavora a Roma. 

Tra le ultime mostre curate si segnalano: Il tempo scortese – Vacunalia, Vacone, RI (2022); Il giardino libernautico, Fondazione Baruchello, Roma (2022); Nulla si può fermare, Fair Legals, Roma (2022); Dislivello, Galleria Il Leone, Roma (2022); Small Things Matter, Fondamenta Gallery, Roma (2021); Ora et ozia – Vacunalia, Vacone, RI (2021).

RICCHIAMO – Wang Yu Xiang
A cura di Niccolò Giacomazzi
Opening giovedì 10 novembre ore 18.00
Dal 10 novembre al 18 dicembre 2022
SPAZIO Y
presso OFF1C1NA – Via dei Juvenci, 11, Roma